Categoria: Vendere casa

Tutto quello che vorresti sapere sulla provvigione di un agente immobiliare

L’agente immobiliare, ancora oggi, è un professionista insostituibile nel mercato delle case. Il suo ruolo è quello di fare incontrare domanda e offerta, facendo quindi da intermediario in cambio di una provvigione. Questa provvigione è pattuita inizialmente con il proprietario dell’immobile, che pagherà soltanto nel caso in cui la mediazione vada a buon fine. Il diritto alla provvigione decorre successivamente alla stipula di un accordo scritto tra venditore e acquirente; L’accordo potrà essere un preliminare di compravendita (il compromesso immobiliare) ma anche una proposta di acquisto contrattata dal venditore (che di fatto diviene così un contratto preliminare) .
In questa guida voglio aiutarti a fare luce su alcuni aspetti che, se stai per acquistare o per vendere casa, possono sicuramente essere interessanti:

  • A quanto dovrebbe ammontare la provvigione di un agente immobiliare su un certo immobile;
  • Chi deve pagarla e quando;
  • Il rimborso spese, un argomento sottovalutato;
  • Conviene pagare la provvigione o è meglio lasciar perdere gli agenti immobiliari?

Abbiamo parecchio da dire, quindi direi di gettarci a capofitto nell’argomento.

Home staging: cos’è e come aiuta a vendere casa al meglio

L’home staging ormai sta diventando una realtà diffusa anche in Italia. Si tratta di un modo per studiare e migliorare la presentazione di un immobile prima di portare dei potenziali acquirenti a visitarlo. Molto spesso chi vende casa non lo fa ponendo la dovuta attenzione alla sua presentazione; molti spazi vengono lasciati come nella quotidianità di chi la abita, mentre altri sono un deposito temporaneo in vista del trasloco. Tutto questo rende difficile per chi visita un immobile immaginarsi al suo interno. Per farlo serve uno sforzo di immaginazione, e quando si vende qualcosa è meglio non far sforzare chi compra.

Dall’home staging nasce anche una professione, quella dell’home stager. Questo professionista si occupa di studiare ed applicare i migliori standard di presentazione per ogni casa, aiutando chi la vende a farlo succedere prima e ad un prezzo più alto. Per farlo bene bisogna essere creativi e al contempo razionali, in uno sforzo di interior design che viene sempre più richiesto dal mercato.

Come scrivere un annuncio immobiliare online che ti faccia squillare il telefono

Quando un utente visita un sito di annunci immobiliari, la prima cosa che fa è solitamente impostare i filtri che gli interessano e poi scorrere tra le foto. Supponiamo che tu ora sia riuscito ad attirare la sua attenzione, perché le immagini che hai caricato rappresentano il gusto della persona dall’altra parte. Ora, in 9 casi su 10 quella persona si accinge a leggere il testo del tuo annuncio: il modo in cui è scritto può fare la differenza tra una telefonata ed un passare oltre al prossimo annuncio.

Ormai i siti web dedicati agli annunci immobiliari sono diventati una parte molto importante di questo settore. Eppure molti scrivono ancora come se dovessero descrivere un immobile nel poco spazio di un foglio A4 da appendere sulla vetrina dell’agenzia. L’uso sapiente delle parole è uno strumento di vendita a tutti gli effetti, tanto che ha forgiato un’intera categoria di professionisti (i copywriter).

Perché sottoscrivere un compromesso immobiliare?

Nella compravendita di case, spesso si parla di “compromesso“. In termini più tecnici verrebbe chiamato contratto preliminare di compravendita immobiliare, ma poco cambia: rimane un contratto con cui il compratore si impegna a comprare, ed il venditore si impegna a vendere, un immobile. Non è un contratto di compravendita, perché di fatto il proprietario della casa rimane ancora il proprietario della casa. Le due parti si impegnano, però, a stipulare l’atto di compravendita in futuro.

Sostanzialmente questo contratto serve sia per l’una che per l’altra parte:

  • L’acquirente si assicura di avere un contratto, firmato e giuridicamente valido, con cui il proprietario dell’immobile desiderato si impegna a venderglielo;
  • Il venditore si assicura di avere un contratto, firmato e giuridicamente valido, con cui il compratore si impegna a tirare fuori la somma necessaria a comprare la sua casa.

Oltre al valore giuridico del contratto, sul piatto vengono messi anche dei soldi. Già, perché normalmente il preliminare prevedere una caparra confirmatoria. Questa somma, che il compratore dà al venditore, ha altrettanto un doppio fine:

  • Per l’acquirente si tratta di un anticipo sulla somma dovuta per l’acquisto della casa;
  • Per il venditore si tratta di una rassicurazione, in quanto se il compratore dovesse poi tirarsi indietro questo potrà tenersi la caparra a titolo di risarcimento (e non solo).

Vuoi scoprire il metodo per vendere casa velocemente ed al miglior prezzo? Clicca qui>>> 

Vendere la prima casa e comprarne un’altra: come farlo al meglio

Vendere la prima casa per poi acquistarne un’altra è un’operazione molto comune. Il problema, come spesso accade, sono le leggi italiane che rendono un pochino macchinosa la questione. In particolare, saprai forse che esistono dei bonus per la prima casa che ti permettono di accedere ad interessanti sgravi fiscali sull’immobile che andrai ad acquistare. Nel caso in cui tu ne abbia già uno da vendere, tuttavia, è necessario farlo nei modi e nei tempi previsti; la pena non è soltanto l’impossibilità di accedere agli sgravi fiscali, ma talvolta addirittura una multa salata.

In questa guida voglio rendere molto semplice l’argomento, in modo che tu possa sapere esattamente come muoverti per usufruire di tutte le agevolazioni previste.

 

Vuoi scoprire il metodo per vendere casa velocemente ed al miglior prezzo? Clicca qui>>> 

Quanto tempo ci vuole per vendere casa?

Questa domanda è nella top 3 delle più richieste agli agenti immobiliari. Magari hai deciso di vendere un immobile e non hai voglia di aspettare, oppure vuoi solo farti un’idea di quanto tempo possa volerci prima di trovare un compratore. Ovviamente vendere casa non è una cosa che dev’essere fatta con eccessiva fretta, ma altrettanto è vero che servano dei punti di riferimento.

Come puoi immaginare ci sono tantissime località, case, tipi di acquirenti, quartieri, mode, trend di mercato e via dicendo. Questo rende molto difficile riuscire a stimare i tempi di vendita di una casa: ho conosciuto persone che si sono fissate con un certo prezzo di vendita e non sono riusciti ad ottenere nemmeno una visita nell’arco di sei mesi; ho conosciuto imprenditori edili che realizzano progetti di lunghe vedute, al passo con i tempi, e che riescono a vendere su carta tutti gli appartamenti di una palazzina prima ancora che la struttura esterna assomigli a quel che dovrebbe diventare.

Insomma, dobbiamo fare le dovute distinzioni. Alla fine della guida potrai farti un’idea del tempo che passerà prima di riuscire a trovare un compratore per la tua casa, ma ricorda: alle volte è anche questione di fortuna. Talvolta c’è una giovane coppia di sposi che passeggia con un gelato davanti ad un’agenzia immobiliare, si ferma un secondo a guardare le case, e tac. Scatta qualcosa. Si incuriosiscono di una casa, prenotano una visita, se ne innamorano e comprano. Succede anche questo. Altre volte ci sono tutti i presupposti per vendere casa in fretta e sembra che nessuno noti l’annuncio, per quanto super pubblicizzato. Alla dea bendata della fortuna dobbiamo riconoscere, mediamente, un 25% di importanza.

 

Vuoi scoprire il metodo per vendere casa velocemente ed al miglior prezzo? Clicca qui>>> 

Vendere una casa da ristrutturare: istruzioni per avere successo

Hai deciso di vendere casa, ma sei consapevole del fatto che avrebbe bisogno di essere ristrutturata. Come fare per massimizzare la somma che puoi ottenere dalla vendita? Come trovare un acquirente in tempi brevi? In questa guida voglio aiutarti a fare chiarezza. Ricorda, comunque, che nessun immobile da ristrutturare è uguale ad un altro: oltre alla posizione, alla dimensione ed al prestigio dell’immobile, diventa importante considerare anche quanto lavoro ci sia da fare per rimetterlo a nuovo.

Vuoi scoprire il metodo per vendere casa velocemente ed al miglior prezzo? Clicca qui>>> 

In ogni caso non demordere. Soltanto perché la tua casa è da ristrutturare non vuol dire che non riuscirai a trovare un acquirente o che dovrai svenderla. La tua è una situazione piuttosto comune, specialmente se si tratta di una casa fuori dalle grandi città. Il mercato immobiliare comprende anche queste casistiche e quando si presentano basta sapere come muoversi.

Come creare un annuncio immobiliare vincente online

I siti web per vendere casa sono diventati parte integrante del mercato immobiliare, con un numero sempre più alto di utenti che sfogliano tra i loro annunci per cercare l’abitazione ideale per le loro esigenze. Se hai deciso di mettere la tua casa in vendita con un annuncio, sappi che la sua efficacia dipenderà moltissimo da ciò che scrivi e dal materiale mediatico che inserirai nel tuo annuncio. Ci sono persone che si occupano proprio di questo, ed ogni agente immobiliare ormai deve essere parzialmente un copywriter, un fotografo ed un videomaker.

Su questo non transigo mai: la costruzione dell’annuncio immobiliare ideale è un’arte che va imparata, tanto dagli agenti quanto dai privati che hanno una sola abitazione da vendere. Ogni giorno, siti come Immobiliare.it e Idealista.it registrano decine di migliaia di nuovi annunci e ed una parte consistente di questi viene ulteriormente sponsorizzata per raggiungere una visibilità maggiore. In mezzo a così tanta scelta, per farsi notare bisogna fare un lavoro davvero ben fatto.

 

Vuoi scoprire il metodo per vendere casa velocemente ed al miglior prezzo? Clicca qui>>> 

 

Immagini: come e quante inserirne

I migliori siti per vendere casa online

Gli annunci online hanno rivoluzionato diversi aspetti del commercio, dal settore automobilistico fino a quello immobiliare. Oggi esistono diversi siti per vendere casa, ma non tutti sono efficaci nello stesso modo; anche i costi possono variare: sebbene in molti casi sia possibile inserire un annuncio gratuitamente, alcuni portali danno una visibilità estremamente ridotta agli annunci che non vengono sponsorizzati a pagamento.

Per facilitare le cose ho deciso di scrivere una guida che ti dia una mano a scegliere esattamente i siti che possono fare al caso tuo. In tutto ciò ricordati che:

  • Solitamente è meglio pubblicare l’annuncio su più di un sito, per moltiplicare la nostra visibilità e dunque moltiplicare la possibilità di essere contattati;
  • Tendenzialmente è meglio rivolgersi ad un agente immobiliare che cercare di vendere un immobile in proprio, sia per vendere ad un prezzo più alto che per farlo in tempi più brevi.

Vuoi scoprire il metodo per vendere casa velocemente ed  al miglior prezzo? Clicca qui>>> 

I siti per vendere casa funzionano?

Strategia per vendere casa in meno di 2 mesi

Strategia per vendere casa in poco tempo …

Ecco come il 97% dei proprietari che hanno scelto questo metodo sono riusciti a vendere casa in soli
47 giorni*!

Ti hanno detto che per vendere casa tua devi aspettare mesi ed abbassare il prezzo? Lo sai che un immobile residenziale, in Italia, impiega più di 7 mesi per essere venduto**?

Vuoi scoprire il metodo per vendere casa velocemente ed  al miglior prezzo? Clicca qui>>> 

Continua a leggere e ti spiego tutto.