Vuoi vendere casa subito? Ecco come farlo in 30 giorni (garantito)

Sending
User Review
0 (0 votes)

Dico sempre che l’obiettivo di chi vende casa deve essere farlo velocemente, e al prezzo congruo che rispecchia il valore di mercato dell’immobile. Ma cosa succede se vogliamo vendere la nostra casa davvero subito, letteralmente da un mese all’altro?

Non voglio fare particolari approfondimenti sulle motivazioni. Può succedere, per un motivo di qualsiasi natura, di ritrovarsi con l’esigenza di liquidare in fretta un immobile. Oggi, grazie agli instant buyer, è finalmente diventato possibile farlo anche in Italia.

Parliamo di servizi che si occupano di fare offerte immediate a chi vuole vendere casa. Certo, le offerte non saranno così alte, ma è un compromesso necessario per evitare la normale procedura della vendita di un immobile.

Quando si vende casa tramite un agente o da privati, anche nel migliore dei casi, è sempre una questione di mesi (talvolta anni). Se questa opzione non è sul tavolo, tanto vale sacrificare la somma che si può ottenere con la vendita e approfittare della rapidità degli instant buyer immobiliari.

Cos’è un instant buyer?

Gli instant buyer immobiliari (o ibuyer) sono aziende che si occupano di fare offerte a chi vuole vendere casa, offrendo una somma più bassa del valore reale di mercato ma dando la possibilità al venditore di liquidare l’immobile in pochi giorni.

Solitamente basta compilare un modulo online, prenotare la visita dell’esperto che si presenta a casa entro poche ore, ricevere l’offerta e procedere con l’atto di vendita. Queste aziende tendono ad avere un’ottima preparazione nello smaltimento delle pratiche necessarie per la vendita, e pagano il venditore subito dopo aver firmato l’atto di vendita.

Una volta che hanno comprato la casa ad un prezzo vantaggioso, poi, gli instant buyer procedono a ricollocarla sul mercato al reale valore di mercato, cercando di trarne un profitto. Talvolta possono anche decidere di ristrutturare o riqualificare l’immobile prima della rivendita, a seconda di cosa pensano possa fruttare di più.

Anche se in Italia sono relativamente una novità, all’estero sono già diffusi da parecchio tempo. Tanto per cambiare, questi attori del mercato immobiliare sono nati negli Stati Uniti.

Anche se non sono un grande fan delle vendite affrettate, ammetto che abbiano un ruolo importante per chi deve davvero vendere casa in meno di una settimana.

vendere casa in 30 giorni

Quali sono le alternative?

Insieme agli instant buyer ci sono anche dei fondi d’investimento immobiliari che si occupano di speculazione. In questi casi non ci si rivolge direttamente al fondo: sono loro che, navigando online tra gli annunci di vendita, cercano di scovare le opportunità interessanti.

Il processo non è molto diverso: anche in questo caso riceveremo un’offerta relativamente bassa, ma possiamo almeno confidare nel fatto che procederemo in fretta all’atto di vendita e che subito dopo riceveremo il pagamento della somma pattuita.

A differenza degli instant buyer, comunque, questo è un processo fortuito.

L’unica cosa che puoi fare è inserire il tuo annuncio di vendita sui portali principali, sperando che qualcuno prenda contatti con te. Anche i tempi per l’esecuzione della visita e l’elaborazione delle pratiche sono leggermente più lunghi.

In futuro è probabile che sempre più fondi speculativi immobiliari inizieranno a lavorare con la formula da instant buyer veri e propri, ma per il momento rimangono per lo più due tipi di realtà distinte.

Un’analogia, invece, c’è nelle offerte. La somma che possiamo aspettarci di ricavare vendendo ad un fondo d’investimenti, infatti, è grossomodo la stessa che riceveremmo vendendo ad un instant buyer.

Quali sono i principali instant buyer italiani?

Come ti dicevo, per il momento questo tipo di realtà è ancora relativamente nuova e poco esplorata. Ad ogni modo ci sono già dei servizi che hanno dimostrato di funzionare a dovere, offrendo ai clienti un’esperienza di vendita veloce e sicura.

Uno in particolare, nato da poco e fondato in Italia, è Casavo. Per il momento è l’unico servizio che si rivolge realmente al mercato italiano, ed è attivo nelle principali città del Paese. Garantisce l’acquisto di casa in 30 giorni a tutti i clienti che vi si rivolgono.

Personalmente, però, ho contatti con tante persone che si occupano di acquistare immobili anche in meno tempo: parliamo di una settimana, al massimo 14 giorni.

In questo caso non parlo di persone che acquistano ogni tipo di immobile, ma quando ne trovano uno giusto lo fanno davvero in pochissimo tempo. E si tengono su cifre più alte di quelle offerte da Casavo, logicamente, perché vogliono assicurarsi di avere l’immobile per sé. Ti basta contattarmi, anche semplicemente via mail, e posso aiutarti ad entrare in contatto con realtà molto interessanti sul panorama italiano.

Dopo 27 anni come agente immobiliare, ormai ho stretto partnership con realtà che si trovano sparse in tutta Italia e fanno questo tipo di mestiere.

In ogni caso, credo proprio che nei prossimi anni vedremo la nascita di altri instant buyer in Italia, e che questo settore potrà svilupparsi in modo interessante come è già successo in altri Paesi.

One Response

  1. Antonietta 26 Novembre 2019

Leave a Reply