Come creare un annuncio immobiliare vincente online

Sending
User Review
0 (0 votes)

I siti web per vendere casa sono diventati parte integrante del mercato immobiliare, con un numero sempre più alto di utenti che sfogliano tra i loro annunci per cercare l’abitazione ideale per le loro esigenze. Se hai deciso di mettere la tua casa in vendita con un annuncio, sappi che la sua efficacia dipenderà moltissimo da ciò che scrivi e dal materiale mediatico che inserirai nel tuo annuncio. Ci sono persone che si occupano proprio di questo, ed ogni agente immobiliare ormai deve essere parzialmente un copywriter, un fotografo ed un videomaker.

Su questo non transigo mai: la costruzione dell’annuncio immobiliare ideale è un’arte che va imparata, tanto dagli agenti quanto dai privati che hanno una sola abitazione da vendere. Ogni giorno, siti come Immobiliare.it e Idealista.it registrano decine di migliaia di nuovi annunci e ed una parte consistente di questi viene ulteriormente sponsorizzata per raggiungere una visibilità maggiore. In mezzo a così tanta scelta, per farsi notare bisogna fare un lavoro davvero ben fatto.

 

Vuoi scoprire il metodo per vendere casa velocemente ed al miglior prezzo? Clicca qui>>> 

 

Immagini: come e quante inserirne

L’utente che sta visitando un sito di annunci immobiliari si concentra, prima di tutto, sulle immagini. Se le nostre fotografie non sono in grado di attirare e ritenere l’interesse di chi visita la pagina di annunci, tutti gli altri sforzi saranno vani. Prima di tutto è importante dire che non c’è un numero preciso di immagini da inserire, ma ci sono dei criteri generali che andrebbero rispettati:

  • Prima di tutto ogni singola stanza o ambiente della casa deve essere fotografato in maniera chiara, di modo che se ne possa osservare lo spazio più ampio possibile;
  • Almeno una foto dovrebbe presentare la piantina dell’immobile, di modo che si possa capire in che modo questo è strutturato prima ancora di recarsi a visitarlo;
  • Se vi sono delle aree esterne, queste andrebbero tutte fotografate;
  • Almeno una foto dovrebbe mostrare la casa dall’esterno. Talvolta questa può anche essere l’immagine ideale da usare come copertina per l’annuncio.
virtual tour annuncio immobiliare

Il virtual tour è un metodo molto efficace per presentare la tua casa, ed oggi esistono software molto semplici che ti aiutano a crearne uno.

 

Qualità delle immagini

Questo è quello che concerne la quantità di foto. Ma non meno importante è la qualità! Non c’è bisogno di essere dei fotografi professionisti, ma più ci si avvicina ad esserlo e meglio è. Qui ti do alcuni consigli che possono fare la differenza, tra i tanti di cui potrei parlarti se avessimo un paio d’ore per stare insieme:

  • Prima di scattare, riordina la casa in modo da togliere il più possibile i tuoi effetti personali e rendere l’idea di quel che il potenziale acquirente troverà a tutti gli effetti in casa. Questo non significa togliere anche tutti i soprammobili, le decorazioni ed i quadri; elimina solo il superfluo, ciò che toglie carattere alle immagini. Qui entriamo nel mondo dell’home staging, difficile da sintetizzare in poche parole;
  • Come immagine di copertina scegli una foto che rappresenti l’ambiente più bello di casa, a patto che non sia il bagno. Eventualmente può essere anche la piscina, se ne hai una, oppure una veduta dal terrazzo. Nella maggior parte dei casi, comunque, si tratta di una foto del soggiorno, della cucina o del giardino. L’immagine di copertina del tuo annuncio non ha il compito di mostrare come sia fatta la casa che vuoi vendere, ma solo di attirare l’attenzione dell’utente in modo che questo scorra anche le altre immagini;
  • La luce è molto importante. Non scattare in condizioni di scarsa luminosità, non scattare direttamente in controluce ed eventualmente scatta in diversi orari del giorno se la tua casa è esposta al sole da più direzioni. Il modo in cui un ambiente è illuminato fa la differenza nel risultato della foto.

ottimizzare le foto per un annuncio immobiliare

Attrezzatura e ritocco

Vorrei spendere due parole anche sull’attrezzatura:

  • Il telefono è proprio l’ultima spiaggia, anche se è un ultimo modello di iPhone. Il vantaggio competitivo di una macchina fotografica, oltre alla risoluzione, è la possibilità di utilizzare obiettivi ampi e più luminosi che generano scatti di un livello nettamente superiore.
  • Un kit di softbox o lampade per creare la luce giusta in modo artificiale, nella maggior parte dei casi, è molto utile.
  • Dopo aver scattato, ritoccare le foto con Photoshop o Lightroom può essere utile. Non sto parlando di far comparire uno squalo bianco nell’acquario del soggiorno, ma di questioni meno appariscenti: aggiustare l’esposizione ed il bilanciamento del bianco nelle foto, far scomparire il calendario che ci ha regalato la banca e che abbiamo dimenticato di togliere prima di scattare, e così via.

 

SCOPRI IL METODO VENDI CASA PRIMA & MEGLIO™! CLICCA QUI>>> 

 

Testo dell’annuncio

Gli immobiliaristi parlano una lingua diversa da quella degli utenti. Le descrizioni del tipo “Grazioso immobile arredato nel centro storico, 54 mq, con soggiorno + camera. Vero affare!” vanno bene quando abbiamo un piccolo foglio A4 su cui stampare le due informazioni principali dell’immobile. Online possiamo far scorrere un fiume di byte sotto le nostre dita, quindi è il caso di essere più generosi con la tastiera.

Per la mia attività mi sono rivolto a più riprese ad un copywriter esperto, non solo per gli annunci. Mi sono confrontato varie volte con lui sulla formula che può determinare un testo vincente da pubblicare sotto un annuncio immobiliare. Ti suggerisco di strutturare la componente testuale in questo modo:

  1. Introduzione sull’immobile – Dove si trova, che tipo di quartiere è, cosa c’è nelle vicinanze, per quale tipo di acquirente è pensato (famiglia numerosa, coppia senza figli, vacanzieri, ecc.).
  2. Descrizione degli spazi – Oltre ad elencarli, per ognuno andrebbero scritte due righe di contorno in cui vengono mostrati i punti salienti di quell’ambiente. Ad esempio un bagno potrebbe presentare una vasca idromassaggio, un soggiorno potrebbe avere la vista sul parco sotto casa, e così via.
  3. Motivazione della vendita – Se si vende perché la famiglia cresce ed occorre una casa più grande è bene specificarlo, così i potenziali acquirenti non penseranno che la causa siano i vicini rumorosi o la brutta gente che frequenta la zona di sera.
  4. Rassicurazione sulla reperibilità – Rassicurare i potenziali interessati sul fatto che si risponderà a tutti in meno di 24 ore è un ottimo modo per incentivare contatti e visite.

Vendere casa è un processo che richiede metodo

Ora che conosci gli aspetti fondamentali di un annuncio immobiliare vincente puoi aggiungere questo tassello al puzzle. Vendere casa è un processo che richiede metodo, una frase che ripeto sempre e che rappresenta la motivazione fondamentale per cui ho aperto Comevenderecasa.it.

Per imparare tutti i segreti della compravendita immobiliare, ti suggerisco di iscriverti alla mia newsletter. Di settimana in settimana riceverai tutti i miei consigli, frutto di un’esperienza decennale del settore, in modo da semplificare e rendere efficace il modo in cui metti sul mercato il tuo immobile. Insieme vedremo i segreti di questo mercato, in modo del tutto gratuito. Cosa aspetti? Registrati!

 

SCOPRI IL METODO VENDI CASA PRIMA & MEGLIO™! CLICCA QUI>>> 

Leave a Reply